Open post

“Dialoghi di maggio” su economia e lavoro promossi a Fonte dall’Ac – vicariato di Asolo

Si intitola “Dialoghi di maggio” la serie di due incontri organizzati dall’Azione cattolica adulti del Vicariato di Asolo in collaborazione con il Cfp di Fonte, sede degli incontri, dedicati all’economia e al lavoro. Il primo si svolgerà il 13 maggio alle 20.45 e avrà come relatore il vescovo di Treviso, Michele Tomasi. Mons. Tomasi, nell’ambito del tema generale “Gratis è bello”, si soffermerà sul tema del “dono” e cercherà di rispondere a questa domanda: “Il mercato ha dato un prezzo a tutto, ma esistono altre vie in questa economia?”. Allo stesso interrogativo sarà chiamato a rispondere l’altro relatore della serata, il professor Lorenzo Biagi dell’Università dell’Insubria. A moderare l’incontro Mariano Montagnin, giornalista della Vita del popolo. Il secondo incontro si svolgerà il 20 maggio, alle 20.45, e avrà come titolo “L’economia del tempo”. Sarà dedicato al mondo del lavoro e in particolare cercherà di rispondere alla domanda “Il lavoro è ancora un valore, ma sono cambiati i valori. Come?”. Relatori saranno Riccardo Poletto, ex sindaco di Bassano del Grappa, e Davide Girardi, dell’Istituto universitario salesiano di Venezia. Modera Bruno Desidera, redattore della Vita del popolo. La prenotazione è consigliata su whatsapp a numero 3471755634 oppure al 3492143440.

Scarica la locandina

Dialoghi di maggio

Open post

Scuola di formazione sociale di Sant’Agnese: “Transizione ecologica, un cambio storico di civiltà”. Quattro serate dal 3 al 24 febbraio

“Transizione ecologica, un cambio storico di civiltà” è il titolo della scuola di formazione sociale di Sant’Agnese, proposta da parrocchia di Sant’Agnese, Azione cattolica e Meic, nell’ambito del programma del Network per il Bene comune. Quattro serate con cadenza settimanale (3, 10, 17 e 24 febbraio) al collegio Pio X di Treviso (borgo Cavour, 40), come da programma allegato.

Open post

Convegno vicariale Ac Asolo: l’impegno per il bene comune

Celebrato domenica 14 novembre il terzo convegno di Azione cattolica adulti del Vicariato di Asolo. Una trentina i rappresentanti delle Ac del Vicariato si sono ritrovati prima per la messa a Maser, celebrata dal parroco don Carlo Velludo, e poi per ascoltare le due relazioni previste. “Un momento di ricarica e programmazione per tutte le nostre attività – spiega Alberto Battagin, responsabile, assieme a Graziano Melchiori, del settore adulti Ac del Vicariato -. Abbiamo invitato due testimonial del mondo delle aziende e delle amministrazioni locali per approfondire il tema «Alla ricerca del bene comune»”.
Al termine della mattinata il tradizionale momento conviviale è stato semplificato e ridotto a una bicchierata a causa delle complessità organizzative legate al Covid. Non si è trattato però di un momento rituale, o un passaggio di routine, la riflessione ha generato una spinta all’impegno nel mondo dell’economia, nella politica e nella società civile. Un forte contributo lo hanno dato i due relatori Marta Carron, vicepresidente dell’azienda edile Carron spa, e Simone Bontorin, sindaco di Romano d’Ezzelino, raccontando le loro rispettive esperienze.
L’imprenditrice Marta Carron ha spiegato come la propria azienda, che realizza complessi progetti edilizi e infrastrutturali, non possa ridursi al semplice profitto, ma abbia la piena consapevolezza di contribuire al bene comune. Non può fare a meno di controllare i materiali che vengono utilizzati per la costruzione e le possibilità di riciclo e sul piano delle relazioni umane non può non avere attenzione ai dipendenti, in particolare alle donne che, pur essendo una minoranza nel settore edile (nella Carron spa solo il dieci per cento è donna), hanno bisogno di particolari tutele, soprattutto al momento della maternità.
La Carron ha detto che lei e i fratelli, che gestiscono questa grande azienda, sanno che al momento di assumere un dipendente, assumono non solo una persona, ma si prendono carico della sua famiglia, in particolare dei figli, non è un semplice rapporto con un dipendente. La Carron spa, inoltre, contribuisce con altre aziende a una fondazione che negli anni è riuscita a portare sul territorio importanti macchinari sanitari di alto costo, che sarebbe stato difficile acquisire con fondi ordinari assegnati alle Ulss.
Bontorin, oggi sindaco di Romano, ha raccontato come anche la sua esperienza sia partita da un contesto simile a quello dei partecipanti al convegno, ovvero dal lavoro in parrocchia e dalla presa di coscienza della responsabilità sociale del credente. E’ stato inevitabile interessarsi del territorio e assieme al suo gruppo di lavoro individuare necessità e progetti possibili: così è nata la sua candidatura a sindaco. Bontorin ha ricordato come, una volta eletto, abbia sentito la responsabilità di tutta la comunità e non solo di chi lo aveva scelto, di portare gli interessi articolati di un intero territorio, comprendendo anche coloro con cui non c’è accordo o sono molto lontani dal “palazzo”.
Sul tema della famiglia si è concentrata l’attenzione di entrambi i relatori. Senza questo nucleo fondamentale non ci sono i giovani, non ci sono scuole, non ci sono lavoratori, non c’è progresso di una comunità. Anzi spesso si tende a ricreare un clima di famiglia anche nelle aziende o nelle attività amministrative, dando forza per costruire il “bene” comune.
Alla fine è arrivata una forte esortazione a prendere coraggio e forza e a occuparsi e preoccuparsi della società civile, del bene sociale, ad abitare con la fede i luoghi quotidiani in cui si incontrano tutti gli uomini di buona volontà.
Su questo l’Ac vicariale insisterà nei prossimi mesi fino all’appuntamento di aprile che dovrebbe affrontare il tema della transizione ecologica, oggi all’ordine del giorno in Europa. (Mariano Montagnin – La Vita del popolo)

Open post

Convegno adulti Ac – vicariato di Asolo a Maser: “Alla ricerca del bene comune”

Si svolgerà il prossimo 14 novembre il Convegno vicariale dell’Azione cattolica adulti nella chiesa parrocchiale di Maser. L’appuntamento è fissato alle 9.30 per la santa messa. Il convegno dal titolo “Alla ricerca del bene comune” inizierà alle 10.30. Per approfondire la tematica interverranno Simone Bontorin, sindaco di Romano d’Ezzelino, e Marta Carron, vicepresidentessa dell’azienda Carron Spa.

Scroll to top